Fiat Dino Coupè 2000 1968

Home Auto in vendita Fiat Dino Coupè 2000 1968
1_risultato
2_risultato3_risultato4_risultato5_risultato6_risultato7_risultato9a_risultato9_risultato10_risultato11_risultato8_risultato12_risultato13_risultato14_risultato15_risultato16_risultato17_risultato18_risultato19_risultato19a_risultato19b_risultato20_risultato21_risultato22_risultato23_risultato24_risultato25_risultato26_risultato26a_risultato26b_risultato26c_risultato27_risultato28_risultato29_risultato30_risultato31_risultato31a_risultato31b_risultato31c_risultato32_risultato33_risultato34_risultato35_risultato36_risultato37_risultato38_risultato39_risultato40_risultato41_risultato42_risultato43_risultato2022ok1Grande

Dettagli veicolo

Condizioni Auto in vendita
Anno 1968
Motore 1987
CV 163
Alimentazione Benzina - Petrol
Condizioni Auto in vendita
Marca Fiat
Modello Dino Coupè 2000
Anno 1968
Alimentazione Benzina - Petrol
Colore Giallo Positano 208
Tipologia Coupè
Tipo Cambio Manuale
Porte 2
Motore 1987
CV 163

Descrizione del veicolo

Fiat Dino coupè 135 AC 2000. Abbinamento colori raro e spettacolare, tra i più belli della Dino, Giallo Positano 208 con interno in skai blu scuro (matching colors).

Auto italiana, immatricolata il 15 Maggio 1968 in provincia di Novara e successivamente, il 09 Febbraio 1976, in provincia di Venezia.

2 proprietari precedenti. Conservata con cura, incredibili condizioni, circa 145000 km.

Carrozzeria sana,  senza incidenti, vernice parzialmente originale lucidata professionalmente.

Interno originale , cruscotto sano (no spacchi).

Meccanica originale (matching numbers)  perfettamente funzionante, parzialmente revisionata con sostituzione della frizione completa, revisione freni, tubi in gomma, pompe, liquidi, filtri, revisione carburatori ecc.

Motore Ferrari originale (135 B000), cambio e differenziale (autobloccante) perfetti.

Targhe nere e libretto originale.

Trousse attrezzi e doppie chiavi a corredo.

Breve storia: La Dino Fiat nacque da un accordo tra la FIAT e la Ferrari, siglato per l’esigenza della Casa di Maranello di costruire rapidamente un numero sufficiente di motori Dino (così chiamati perché derivati da un progetto del 1956 dello scomparso figlio di Enzo Ferrari, Alfredo, detto Dino) per ottenere l’omologazione in Formula 2 della Ferrari Dino 166 F2. Così, accanto alle più costose Dino 206 GT, venne deliberata la produzione di più abbordabili (anche se sempre costose) versioni a marchio FIAT. In realtà, la condivisione tecnica tra le “Dino” della Ferrari e quelle FIAT era limitata al motore V6. Al Salone dell’automobile di Torino del 1967 venne presentata la Dino Coupé, con carrozzeria disegnata da Bertone. Dotata della stessa meccanica della “Spider” (salvo il passo allungato a 2550 mm), la Coupé aveva un’impostazione più elegante che sportiva (le dimensioni dell’imponente coupé fastback, con abitabilità per 4 persone, erano importanti: 4514mm di lunghezza e 1709 di larghezza). Anche in questo caso, come in quello della spider, anche la produzione venne affidata al designer stesso che ne produsse più di 6.000 esemplari nei cinque anni di vita del modello[2]. Il comportamento stradale era meno reattivo di quello della spider, soprattutto per il passo più lungo, la minor compattezza della carrozzeria (la spider era lunga 4107 mm) e la massa maggiore (1280 kg contro i 1150).

Il presente annuncio è valido salvo errori di trascrizione e non costituisce alcun vincolo contrattuale.

TOMMYCAR dal 1999 professionalità ed esperienza ventennale nella compravendita e restauro di auto d’epoca, classiche e sportive.

Alfa Romeo Classic Specialist.

Le auto in vendita sono di esclusiva proprietà della TOMMYCAR ( NO CONTO VENDITA E MEDIAZIONE ) a garanzia di selezione e qualità, vendute con regolare contratto e fattura di vendita.

Possibilità di spedizione in Europa, Svizzera, America, Emirati Arabi e Asia ad un prezzo vantaggioso.

Riceviamo nella nuova sede solo previo appuntamento telefonico.


Contatta Tommycar